Libia, Gheddafi scrive ad Obama

Libia, Gheddafi scrive ad Obama

Libia, Gheddafi scrive ad Obama

TRIPOLI - Il leader libico Muammar Gheddafi ha inviato un messaggio al presidente degli Stati Uniti Barack Obama "dopo all'uscita dell'America dall'alleanza coloniale dei crociati contro la Libia". Lo ho reso noto l'agenzia ufficiale libica Jana senza fornire ulteriori dettagli. Nel frattempo la Nato ha reso noto che la conduzione di raid aerei mirati contro gli obiettivi militari del rais "è diventata più difficile" a causa dell'utilizzo di civili come scudi umani.

 

Le forze del regime libico, ha chiarito Oana Lungescu, portavoce Nato, "stanno cambiando strategia, usando veicoli civili e nascondendo i carri armati in città come Misurata. Inoltre, usano scudi umani per la loro protezione. Ciò rende più difficile colpire i target". "Il nostro mandato Onu è la protezione dei civili da attacchi e da minacce di attacchi. Noi rispetteremo pienamente questo mandato", ha garantito la portavoce.

 

Intanto che la cellula di al-Qaeda nel Maghreb Islamico (Aqmi), attiva nelle regioni del Sahara africano, sta inviando suoi kamikaze in Libia per effettuare attacchi suicidi contro le brigate di Muammar Gheddafi. A rivelarlo è una fonte della sicurezza algerina al quotidiano locale "Ennahar".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -