Libia, i ribelli anti-Gheddafi si riprendono Brega

Libia, i ribelli anti-Gheddafi si riprendono Brega

Libia, i ribelli anti-Gheddafi si riprendono Brega

ROMA - Si continua a combattere in Libia. Le forze alleate hanno formalizzato domenica il passaggio del comando delle operazioni alla Nato. Il controllo della No-fly zone e dell'embargo navale è affidato al generale canadese Charle Bouchard dal quartier generale di Napoli. Intanto le forze antigovernative hanno riconquistato la strategica città di Brega, nella Libia orientale, e successivamente avanzando verso ovest, hanno raggiunto Uqayla, conquistando poi Ras Lanuf.

 

Le truppe fedeli a Gheddafi sono state inoltre costrette ad abbandonare Sirte. A Misurata le forze del rais avrebbero ancora il controllo del Palazzo del popolo, dove hanno dispiegato cecchini sui tetti, e del 60% della città. Intanto i caccia francesi hanno bombardato domenica sera blindati delle truppe filogovernative e un deposito di armi a Misurata e Zintan. Esplosioni sono state udite anche a Tripoli dove la contraerea è entrata in funzione una decina di volte.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -