Libia, il figlio del Rais: ''Pronti alla guerra civile''

Libia, il figlio del Rais: ''Pronti alla guerra civile''

Libia, il figlio del Rais: ''Pronti alla guerra civile''

TRIPOLI - La rivolta in Libia apre tutte le possibilità per il futuro del Paese, compresa la guerra civile. E' quanto ha affermato Saif al-Islam Gheddafi, figlio del rais, in una intervista alla tv Al Arabiya. Il secondogenito del colonnello, tornando a proporre un dialogo con i rivoltosi, ha sottolineato come la parte orientale della Libia non può essere separata dal resto della nazione e il popolo libico non avrà alcun futuro se non si trova un accordo.

 

A Tripoli è stato un sabato di relativa calma, anche se in serata sono stati uditi nuovi colpi di arma da fuoco. Si è invece combattuto in altre città. Imponente l'esodo: 50 mila persone hanno attraversato il confine con la Tunisia per trovare rifugio. Migliaia di persone sono all'aeroporto di Tripoli nella speranza di lasciare il Paese.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -