Libia, la Russia mette al bando Gheddafi

Libia, la Russia mette al bando Gheddafi

Libia, la Russia mette al bando Gheddafi

La Russia mette al bando Muammar Gheddafi. Il presidente Dmitri Medvedev ha annunciato che il rais e la sua famiglia non potranno entrare nel Paese, e che sarà bandita la possibilità di condurre operazioni finanziarie libiche in territorio russo. Il provvedimento risponde alle sanzioni imposte dall'Onu nei confronti del regime di Gheddafi. Intanto la Francia spinge affinché sia varata al più presto una no-fly zone sul Paese a fonte del rapido avanzare delle truppe del raìs.

 

Nel frattempo le forze fedeli al regime di Gheddafi avanzano sempre di più verso Bengasi, sede del consiglio nazionale degli insorti. Domenica la linea del fronte si è spostata ancora di più verso est e le cittadine controllate dagli insorti cadono via via nelle mani dell'esercito. Il comandante militare dei ribelli, il generale Abdel Fattah Yunis ha ribadito l'intenzione di combattere per difendere Al Ajabidiya fino alla fine.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -