Libia, Maroni: ''L'intervento militare sarebbe un errore''

Libia, Maroni: ''L'intervento militare sarebbe un errore''

Libia, Maroni: ''L'intervento militare sarebbe un errore''

ROMA - Il presidente dell'Interno, Roberto Maroni, è contrario ad un intervento militare in Libia. "Se si interviene nel modo sbagliato la Libia può trasformarsi nel nuovo Afghanistan e nella nuova Somalia, tutto cioè nelle mani dei terroristi", ha affermato il titolare del Viminale, aggiungendo di aver sottoposto il problema anche al segretario di Stato americano, Hillary Clinton. Per Maroni è necessario il varo di un piano Marshall come ipotizzato da Silvio Berlusconi.

 

Quanto agli sbarchi di clandestini a Lampedusa, "abbiamo notizia che sono riapparse le organizzazioni criminali che operavano prima in Libia facendo partire i clandestini e che adesso si stanno riposizionando nel sud della Tunisia".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -