Libia, Napolitano: ''Nostro impegno restare schierati con l'Alleanza''

Libia, Napolitano: ''Nostro impegno restare schierati con l'Alleanza''

Libia, Napolitano: ''Nostro impegno restare schierati con l'Alleanza''

ROMA - Il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha replicato alle richieste avanzate da Umberto Bossi in merito al conflitto in Libia. "E' nostro impegno, sancito dal Parlamento, restare schierati con le forze degli altri Paesi che hanno raccolto l'appello delle Nazioni Unite", ha evidenziato Napolitano. "L'Italia - ha aggiunto - non poteva guardare con indifferenza o distacco gli avvenimenti in Libia, un paese col quale abbiamo stabilito rapporti intensi".

 

L'Italia "non poteva rimanere inerte dinanzi all'appello del Consiglio di sicurezza perché si proteggesse una popolazione che chiede libertà, autonomia, giustizia, perché la si proteggesse dalla feroce repressione del regime del colonnello Gheddafi e le si aprisse la prospettiva di una pacifica evoluzione politica e civile verso forme di reggimento democratico". Ma il titolare del Viminale, Roberto Maroni, è fermo nella sua posizione: "metter fine all'impegno in Libia è  l'unico modo per fermare lo sbarco dei clandestini".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -