Lodo Alfano, bocciati emendamenti su non reiterabilità scudo

Lodo Alfano, bocciati emendamenti su non reiterabilità scudo

Lodo Alfano, bocciati emendamenti su non reiterabilità scudo

ROMA - La commissione Affari costituzionali del Senato ha bocciato una serie di emendamenti dell'opposizione che prevedevano la non reiterabilita' della sospensione dei processi nei confronti del presidente del Consiglio e del Capo dello Stato. La questione pero' non e' risolta definitivamente perche' la commissione dovra' votare ancora altri emendamenti che affrontano questo nodo, e cioe' la possibilita' di usufruire per piu' di una volta dello scudo che sospende i processi.

 

Il no alle proposte dell'opposizione e' arrivato da Pdl, Lega e Fli. "La mostruosita' giuridica avanza- ha affermato Francesco Pardi dell'Idv-  il salvacondotto per Berlusconi presidente della repubblica che e' un'ignominia incancellabile che sporchera' la Repubblica per i prossimi decenni. Ci sono però altri emendamenti delle opposizioni sulla non reiterabilità della sospensione dei processi che devono essere ancora votati.

 

Sono stati bocciati anche altri emendamenti dell'opposizione che chiedevano una maggioranza qualificata di una Camera per ottenere la sospensione. In questo caso sono stati bocciati i tre emendamenti che definivano il quorum più elevato per deliberare: con maggioranza assoluta, dei tre quinti o dei due terzi. Resta quindi la possibilità per il Parlamento di concedere la sospensione del processo, anche per reati extrafunzionali, al Presidente della Repubblica e al Presidente del Consiglio con la maggioranza semplice.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -