Louisiana, piattaforma affondata. Scoperta terza falla

Louisiana, piattaforma affondata. Scoperta terza falla

NEW ORLEANS - La Guardia costiera americana ha individuato una terza falla a 1.550 metri sotto il mare nella piattaforma petrolifera della Bp "Deepwater Horizon", affondata la scorsa settimana dopo un'esplosione che ha causato un incendio ed 11 persone disperse a 84 chilometri a sud-est del porto di Venice, in Louisiana. Secondo quanto ha riferito la Guardia costiera americana, si stanno riversando in mare più di 5 mila barili di greggio al giorno.

 

Secondo gli esperti, in assenza di variazioni delle condizioni atmosferiche la macchia nera dovrebbe giungere venerdì sulle coste della Louisiana. Contemporaneamente sono iniziati gli incendi controllati della macchia nera. La macchia nera ha raggiunto una superfice di circa 75mila chilometri quadrati ed una circonferenza di 970 chilometri. Intanto il governatore della Louisiana, Bobby Jindal, ha lanciato un appello affinché siano inviati aiuti d'emergenza per scongiurare una catastrofe ambientale.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -