Louisiana, torna l'incubo della macchia nera. Esplosa una piattoforma petrolifera

Louisiana, torna l'incubo della macchia nera. Esplosa una piattoforma petrolifera

Louisiana, torna l'incubo della macchia nera. Esplosa una piattoforma petrolifera

WASHINGTON - Torna la paura nel Golfo del Messico. Un'altra piattaforma petrolifera è esplosa e adesso brucia al largo di Vermillion Bay, 80 miglia a sud di Grand Isle, in Louisiana. Tutti soccorsi i 13 lavoratori coinvolti nell'incidente. Dopo lo scoppio, gli operai si sono gettati in acqua con i giubbotti salvagente in attesa di aiuto. Tutti sono stati trovati dalla Guardia Costiera a bordo di un'imbarcazione privata. Il fatto segue il disastro della DeepWater Horizon.

 

In quell'occasione, il 20 aprile scorso, persero la vita 11 persone, la più grande tragedia ambientale d'America. La piattaforma Vermillion Oil 380 della Mariner Energy al momento dell'esplosione non stava lavorando petrolio. Ma nessuno può escludere che non ci sia già stata un'altra perdita. Non si tratta di una piattaforma che trivellava in profondità", ha affermato il portavoce della Casa Bianca, Robert Gibbs. Sul posto dell'esplosione sono arrivati anche gli elicotteri.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -