Maltempo, la tempesta Kyrill inginocchia l'Europa

Maltempo, la tempesta Kyrill inginocchia l'Europa

La furia della tempesta Kyrill scuote l’Europa e semina morti. Sono almeno 27, infatti, secondo un bilancio del tutto provvisorio, le vittime provocate dal ciclone che ha colpito con venti e piogge torrenziali Germania, Francia, Gran Bretagna, Olanda, Belgio.


Il maggior numero di vittime è in Gran Bretagna, dove sono morte ieri 10 persone, tra cui un bambino di due anni. Sette morti anche in Germania, cinque in Olanda, tre in Repubblica Ceca e due in Francia.


I feriti, nei paesi colpiti, si contano a decine. In Gran Bretagna, la neve e il vento con raffiche fino a 160 km all'ora hanno flagellato soprattutto le Midlands (l'area di Birmingham) e il nord del paese, con il traffico automobilistico, ferroviario e navale che ha subito pesanti condizionamenti. ALl'aeroporto londinese di Heathrow sono stati cancellati 130 voli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'Italia sembra restare fuori dalla violenta perturbazione, anche se potrebbe venirne lambita.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -