Manifesti Br-pm, la parola passa adesso ad Alfano

Manifesti Br-pm, la parola passa adesso ad Alfano

Manifesti Br-pm, la parola passa adesso ad Alfano

MILANO - La Procura di Milano potrebbe inoltrare giovedì la richiesta per ottenere l'autorizzazione a procedere nei confronti delle tre persone indagate per vilipendio all'ordine giudiziario in relazione ai manifesti anti pm, tra cui quelli con la scritta 'Via le Br dalle Procure', apparsi nei giorni scorsi a Milano. Il procuratore aggiunto Armando Spataro e i pm Grazia Pradella e Ferdinando Pomarici dovranno trasmettere la richiesta al ministro della Giustizia, Angelino Alfano.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


E' il ministero della Giustizia che deve dare l'autorizzazione a procedere nelle indagini. Fra i tre indagati figurano Roberto Lassini, il quale ha annunciato che non correrà più come candidato alle elezioni comunali di Milano, e Giacomo Di Capua, responsabile della segreteria del sottosegretario alle Infrastrutture e coordinatore lombardo del Pdl, Mario Mantovani.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -