Manovra, interventi sulle pensioni. L'Iva non sarà aumentata

Manovra, interventi sulle pensioni. L'Iva non sarà aumentata

Manovra, interventi sulle pensioni. L'Iva non sarà aumentata

ROMA - E' durato circa sette ore il vertice ad Arcore al quale hanno preso parte il premier Silvio Berlusconi, il ministro per le Riforme Umberto Bossi e il ministro dell'Economia Giulio Tremonti. La manovra sembra andare incontro a una profonda riscrittura. Due gli accordi raggiunti: il contributo di solidarietà sui redditi più alti resterà in vigore solo per i redditi dei parlamentari; mentre è previsto un più articolato intervento sulle pensioni.

 

Il calcolo sarà effettuato soltanto in base agli "effettivi anni di lavoro". Il raggiungimento degli anni di anzianità non dovrebbe più tener conto degli anni di servizi militare prestato e degli anni universitari che "verranno scorporati" mantenendo immutato l'attuale regime previdenziale. Per Tremonti il nuovo accordo raggiunto nella maggioranza va "molto bene". L'Iva non sarà aumentata. Ci sarà poi "una stretta sulle società di comodo".

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di lince
    lince

    Ancora una volta, come volevasi dimostrare, si parte dalla casta per finire a sparare nel mucchio dei pensionati, considerata dai politici la solita carne da macello in quanto priva di ogni tutela (il servizio militare, non è stata una scelta del lavoratore, ma un obbligo dello stato, che ora rinnega). L'unica amara consolazione è che lo terremo ben presente alle prossime elezioni.

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -