Manovra, la fiducia alla Camera passa con 14 voti

Manovra, la fiducia alla Camera passa con 14 voti

Manovra, la fiducia alla Camera passa con 14 voti

E' passata per 14 voti alla Camera la fiducia sulla manovra, che ha ottenuto 316 sì e 302 no. Al Quirinale si è svolto intanto un colloquio tra il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano e il premier Silvio Berlusconi accompagnato da Gianni Letta. L'inquilino del Colle è preoccupato per le sorti della moneta unica. "Il consolidamento dell'euro è una priorità essenziale per l'Europa ma costituisce anche un interesse vitale per l'economia mondiale".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In occasione della riunione romana del "Forum Eu-Us Legal Economic Affairs»", Napolitano ha sottolineato che "il rafforzamento della moneta unica è inseparabile dallo sviluppo di una più stretta integrazione anche politica europea". E' forte la preoccupazione di Emma Marcegaglia, presidente di Confindustria per la quale il Paese è di fronte "a una caduta di credibilità". La manovra "è solo tasse, non contiene misure per la crescita e non risolve i problemi del Paese"

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -