Manovra, sigarette più care. Stop ai farmaci

Il sì di Pd e Terzo Polo è comunque scontato come del resto quello del Pdl. Lega e Idv, invece, bocceranno la manovra. Salve le pensioni fino a 1.400 dal blocco dell'indicizzazione anche nel 2013

Il governo Monti porrà la fiducia sul testo della manovra. L'obiettivo è arrivare venerdì sera al voto finale. Prima si terranno le dichiarazioni di voto. Pd e Terzo Polo sono pronti a tornare alla carica sulle liberalizzazioni dopo la marcia indietro sui farmaci e sui taxi. Il sì è comunque scontato come del resto quello del Pdl. Lega e Idv, invece, bocceranno la manovra. Salve le pensioni fino a 1.400 dal blocco dell'indicizzazione anche nel 2013.

Diventa più leggera la tassa sulle auto e le barche di lusso e le mancate entrate potranno arrivare da un aumento delle sigarette. Il testo del decreto legge prevede che l'addizionale erariale della tassa automobilistica sia ridotta al 60%, al 30% e al 15% dopo, rispettivamente, 5, 10 e 15 anni dalla data di costruzione del veicolo e che passati i 20 anni non sia più dovuta. Per barche la tassa è ridotta del 15%, del 30% e del 45% decorsi, rispettivamente, 5, 10 e 15 anni dalla data di costruzione.


 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -