Marea nera nel Golfo del Messico, Obama: ''Porteremo responsabili in tribunale''

Marea nera nel Golfo del Messico, Obama: ''Porteremo responsabili in tribunale''

Marea nera nel Golfo del Messico, Obama: ''Porteremo responsabili in tribunale''

WASHINGTON - Se è necessario "porteremo in tribunale i responsabili del disastro" della marea nera nel Golfo del Messico, "se sono state violate le leggi" Lo ha detto a Washington il presidente degli Stati Uniti Barack Obama al termine di un incontro con Bob Graham e William Reilly, che guidano la commissione d'inchiesta sulla vicenda. "Faremo in modo - ha aggiunto Obama - che la Bp mantenga le sue promesse, e che debba rispondere di quanto accaduto".

L'inquilino della Casa Bianca ha ribadito che la Bp sarà responsabile di tutte le perdite provocate da quello che lui ha ancora una volta definito ''il più grande disastro ambientale di questo tipo della nostra storia''. Obama intende nominare altri cinque esponenti della commissione, che dovrà consegnarli un rapporto entro sei mesi, oltre a suggerire una serie di valutazioni per evitare il ripetersi di un disastro ecologico come quello accaduto nel Golfo del Messico.

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -