Mediatrade, il gup di Milano invia gli atti alla Consulta

Mediatrade, il gup di Milano invia gli atti alla Consulta

Mediatrade, il gup di Milano invia gli atti alla Consulta

MILANO - Il giudice del tribunale di Milano Marina Zelante ha accolto giovedì mattina l'istanza di legittimo impedimento presentata dai difensori del presidente del Consiglio Silvio Berlusconi in questi giorni in Canada per il G8, ma allo stesso tempo ha deciso di mandare gli atti alla Corte costituzionale affinché venga fatta una scelta sulla validità del Lodo Alfano che consente il rinvio dei processi per il presidente del Consiglio e per i ministri.

 

Inoltre è stato deciso di non separare la posizione del premier da quella degli altri imputati. Il processo rimane unitario anche per gli altri 11 imputati tra i quali Fedele Confalonieri e Pier Silvio Berlusconi. Il procedimento è sospeso per tutti il attesa delle decisioni della Corte Costituzionale.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -