Mezzogiorno e criminalità, Prodi: ''Lavoriamo tutti insieme''

Mezzogiorno e criminalità, Prodi: ''Lavoriamo tutti insieme''

ROMA - “Abbiamo un problema di lotta feroce alla criminalità organizzata, per la quale chiedo con forza un lavoro comune”. Romano Prodi non evita d parlare di sicurezza ed economia nel suo intervento alla Camera per chiedere il voto di fiducia.


Il Professore ricorda di essersi impegnato personalmente da mesi “perché il porto di Gioia Tauro diventi un qualcosa di nuovo e di forte per il paese”. Tuttavia “mi sento obiettare dagli operatori stranieri due problemi: avere un interlocutore unico e non avere alcun accenno di criminalità verso le attività economiche”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Prodi fa appello per il Mezzogiorno ad “un senso di unità nazionale” perché “c’è solo questa condizione” per permettere al sud “di fare davvero un salto in avanti”. Prodi ribadisce la richiesta a “collaborare” su questo tema, che non conosce distinzioni politiche.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -