Michael Jackson, "fu omicidio"

Michael Jackson, "fu omicidio"

Michael Jackson, "fu omicidio"

LOS ANGELES - Sul corpo sono state trovate dosi letale di anestetico. Quello di Michael Jackson, scomparso prematuramente a 50 anni il 25 giugno scorso, è stato omicidio. La notizia è stata anticipata dal "Los Angeles Times", secondo il quale il medico personale del re del pop, Conrad Murray, gli aveva somministrato del Propofol per sconfiggere l'insonnia.

 

Il trattamento, spiega il giornale, è stato seguito per sei settimane. E consisteva nella somministrazione di 50 grammi del potente anestetico per endovena. Per evitare che il re del pop si assuefacesse alla sostanza, il medico aveva abbassato la dose a 25 grammi, aggiungendo altri due sedativi.

 

Un funzionario delle forze dell'ordine ha riferito all'Associated Press che il magistrato inquirente per le morti sospette è pronto a procedere per omicidio.Presumibilmente sarà aperta un'inchiesta nei confronti del medico che ha assistito "Jacko" nei suoi ultimi momenti di vita

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -