Milano, il Pdl tira le somme: ''Altrove sostanziale pareggio''

Milano, il Pdl tira le somme: ''Altrove sostanziale pareggio''

Milano, il Pdl tira le somme: ''Altrove sostanziale pareggio''

MILANO - E' tempo di bilanci nel Pdl all'indomani del clamoroso risultato del candidato del centrosinistra Giuliano Pisapia nelle amministrative di Milano. "E' un risultato che ci aspettavamo, ma a nostro favore", ha affermato il coordinatore del partito di Silvio Berlusconi, Denis Verdini, il quale ha però sottolineato che, Milano a parte, c'è stato un "sostanziale pareggio" tra la coalizione di maggioranza e la sinistra. Nessun timore quindi per la tenuta del governo.

 

Per il ministro della Difesa, Ignazio la Russa, il "il voto più è frammentato, più allunga la legislatura". Quanto alla Lega,i vertici del partito del premier fanno quadrato. "Per evitare ogni equivoco, dico chiaramente che non pensiamo che la Lega abbia mancato in alcun modo di lealtà", ha affermato il vicecapogruppo del Senato Gaetano Quagliariello. In vista dei ballottaggi, il Pdl sembra ora avvicinarsi al Terzo Polo.

 

Per giovedì La Russa ha organizzato un incontro a Milano "con altri esponenti che non ci hanno appoggiato al primo turno". E a chi gli chiedeva se si tratti di Adolfo Urso e Andrea Ronchi, colombe di Fli, il coordinatore del Pdl ha lasciato intendere sono loro. "Non ho in programma alcun incontro - ha replicato Urso -. Sui ballottaggi ho già detto come la penso, in piena trasparenza e coerenza".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -