Milleproroghe, arriva il maxiemendamento. Chiesta la fiducia alla Camera

Milleproroghe, arriva il maxiemendamento. Chiesta la fiducia alla Camera

Milleproroghe, arriva il maxiemendamento. Chiesta la fiducia alla Camera

ROMA - Il governo ha presentato mercoledì sera alla Camera il maxiemendamento, interamente sostitutivo del decreto Milleproroghe, annunciando la decisione di porre la fiducia. Il decreto  giungerà al Senato per l'esame delle commissioni prima (Affari costituzionali) e quinta (Bilancio).  Sabato alle 11 inizierà il dibattito dei senatori e alle 14 sono previste le dichiarazioni di voto. Il voto finale dell'aula è atteso per le 15. Alla Camera il dibattito inizierà giovedì mattina.

 

Tra le modifiche su cui aprire una discussione, secondo il ministro dell'Economia Giulio Tremonti, ci sono le norme sui precari della scuola, la normativa sul personale Consob, le disposizioni sugli immobili acquisiti a seguito di esproprio per Roma e le norme che aumentano il numero di assessori. Stop anche alle disposizioni sugli incroci tra Tv e giornali, il blocco delle demolizioni delle abitazioni abusive campane, le concessioni relative ai contratti nella zona dell'Etna.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -