Milleproroghe, il governo pone la fiducia

Milleproroghe, il governo pone la fiducia

Milleproroghe, il governo pone la fiducia

ROMA - Il governo ha posto la fiducia sul decreto Milleproroghe al Senato. Il provvedimento scade il 27 febbraio. Gli emendamenti sono oltre 1.100 e il ministro per i Rapporti con il Parlamento, Elio Vito, al termine della discussione generale sul decreto ha chiesto il ricorso alla fiducia su un maximendamento presentato dal governo. Il voto è slittato a mercoledì mattina.

 

Ad annunciarlo il vicepresidente del Senato, Emma Bonino, precisando che il rinvio è stato deciso dopo un accordo tra i gruppi. Alle ore 9 cominceranno le dichiarazioni di voto, la prima chiama per il voto di fiducia inizierà intorno alle 10 e le operazioni di voto sulla fiducia dovrebbero concludersi intorno alle ore 11.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -