Ministeri al nord, stop di Napolitano: ''Preoccupato dal decentramento''

Ministeri al nord, stop di Napolitano: ''Preoccupato dal decentramento''

Ministeri al nord, stop di Napolitano: ''Preoccupato dal decentramento''

Stop di Giorgio Napolitano sui ministeri al Nord. Il presidente della Repubblica ha scritto al premier Silvio Berlusconi, dicendosi "preoccupato" del decentramento. La prima reazione è quella del finiano Italo Bocchino, secondo il quale il capo dello Stato "esprime lo sdegno dell'intera nazione per l'autentica pagliacciata dell'apertura delle sedi ministeriali a Monza". L'inaugurazione si è tenuta sabato scorso  ll'interno di un'ala della Villa Reale.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Erano presenti i ministri Umberto Bossi, Roberto Calderoli, Giulio Tremonti e Michela Vittoria Brambilla. A disposizione dei nuovi uffici, tuttavia, ci sono al momento poco più di 100 metri quadrati di superficie. Niente computer per il momento. Si tratta di spazi adibiti ad uffici a cui i cittadini si potranno rivolgere per comunicare con il governo. Negli uffici ci sono le foto di Napolitano, ma anche di Bossi in versione giovanile nelle due stanze dei leghisti.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -