Missione in Libano, scoppia la bufera tra Pd e Pdl

Missione in Libano, scoppia la bufera tra Pd e Pdl

La missione militare in Libano infiamma il dibattito elettorale. Ad accederlo l’ex ministro della Difesa, Antonio Martino, che, in un’intervista rilasciata all’agenzia di stampa Reuters ha dichiarato che “occorrerebbe ridurre drasticamente o cancellare la nostra presenza militare in Libano, aumentare significativamente il numero dei nostri uomini in Afghanistan e inviare istruttori militari in Iraq e Kosovo”. Sono “affermazioni sconcertanti” ha replicato Massimo D’Alema.

“È ridicolo che Martino voglia tornare in guerra quando se ne vogliono andare anche gli Stati Uniti. È al di fuori dal tempo” ha detto il vice-premier uscente al termine del vertice europeo a Bruxelles.

Prodi: “Irresponsabile Martino su Iraq e Libano”. Le dichiarazioni dell'ex ministro della Difesa Antonio Martino su un rientro dell'Italia in Iraq e una uscita dal Libano sono di una "inaudita gravita'" e "irresponsabili". Sono le dure parole del premier uscente Romano Prodi a commento di quanto dichiarato a Martino. Prodi ha inoltre affermato che "a rigore di logica" Martino "non dovrebbe più essere ministro".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -