Missione in Libia, l'ira di Bossi: ''Siamo una colonia francese''

Missione in Libia, l'ira di Bossi: ''Siamo una colonia francese''

Missione in Libia, l'ira di Bossi: ''Siamo una colonia francese''

ROMA - Esplode l'ira di Umberto Bossi, contrario alla decisione di Palazzo Chigi di partecipare ai bombardamenti in Libia. Il Senatur ha esternato tutta la rabbia verso Silvio Berlusconi: "Siamo diventati una colonia francese", ha affermato il leader del Carroccio, aggiungendo che l'aver ceduto alle richieste di Parigi avrà "conseguenze gravissime", a partire dall'arrivo massiccio di profughi. Poi la stoccata: "Non é dicendo sempre sì che si acquisisce peso internazionale".

 

"Non bisogna drammatizzare", ha affermato il ministro della Difesa, Ignazio La Russa in un'intervista a "Mattino Cinque". "La Lega - ha continuato - non ha mai fatto mancare un voto. E il nostro Governo, a differenza di quello di Prodi, non ha mai avuto un contrasto in termini di voti su un problema di politica internazionale. Chiaramente avrei preferito che non ci fosse questa diversità di opinioni. Ciò che conta è che il Governo resti unito e coeso".

 

"L'opposizione non potendo dire niente sulla linea della maggioranza, sta puntando su una eventuale frattura che credo non ci sarà, anzi spero non potrà esserci", ha continuato il ministro della Difesa. Quanto all'impiego dei caccia italiani, La Russa ha evidenziato che gli obiettivi saranno esclusivamente quelli "identificabili come militari, altrimenti non potremmo utilizzare i nostri assetti". "Finora gli aerei italiani hanno fornito copertura a quelli degli altri Paesi".

 

Dopo le dichiarazioni di Bossi, il Pd sta valutando la possibilità di chiedere una verifica in Parlamento della tenuta della maggioranza sulla politica estera. "Il governo non ha una maggioranza sulla politica estera. Sta procedendo in modo ondivago e confuso", ha affermato il segretario del Pd, Pier Luigi Bersani, aggiungendo che il partito è a favore di un intervento in Libia "nello stretto mandato Onu, fatto per evitare che Gheddafi massacri le popolazioni ribelli".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -