Monito del cardinal Bagnasco: "In politica serve dialogo"

Monito del cardinal Bagnasco: "In politica serve dialogo"

Monito del cardinal Bagnasco: "In politica serve dialogo"

ROMA - "C'è bisogno di apertura e dialogo nella famiglia, nella società, nelle articolazioni dello stato che altrimenti si inceppano" e questo "vale anche per la politica. E' il monito lanciato dal presidente della Cei, Angelo Bagnasco, che è tornato a parlare di un forte "desiderio di governabilità, espresso in modo chiaro e democratico" con la fiducia al governo. "Perché il dialogo non diventi una nebbia di parole deve rispettare alcune leggi", ha aggiunto Bagnasco.

 

"Prima di tutto ci vuole la volontà di dialogare perché se la volontà è inquinata manca la voglia di ascoltarsi - ha affermato il presidente della Cei -. Allora diventa un dialogo tra sordi, dove tutto è distorto e urlato nei toni e nelle parole".

 

Questo vale soprattutto, ha aggiunto, vale "per il mondo politico che è chiamato ad essere un punto di riferimento dell'arte del dialogo" e i politici devono essere animati "da un pensiero onesto e dalla consapevolezza di rappresentare persone che vogliono guardare con fiducia a loro".


"E' un appello importante - ha affermato Pier Ferdinando Casini -. Le sue sono state parole molto significative. La Chiesa e' un punto di riferimento importante per l'unita' dell'Italia e ci indica i valori comuni e i riferimenti validi per tutti''.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -