Motonave italiana assaltata e sequestrata dai pirati

Motonave italiana assaltata e sequestrata dai pirati

ROMA - Assaltata motonave italiana nel Corno d'Africa, a circa 320 miglia a sud dell'Oman e a 300 a est dell'isola di Socotra. Nel mirino dei pirati è finita la "Rosalia D'Amato", lunga 74 metri, della "Perseveranza Navigazione". Era partita dal Brasile per raggiungere l'Iran.A bordo 21 uomini di equipaggio, 6 dei quali italiani: due siciliani, tra cui il comandante, tre campani, di cui due di Ischia e uno di Vico Equense, oltre il primo ufficiale nativo di Meta ma che vive in Belgio.

 

Secondo una prima ricostruzione, l'attacco è avvenuto intorno alle 3.40 ora italiana. Due piccole barche si sono avvicinate con i pirati che sono saliti a bordo senza aprire il fuoco, sequestrandola. L'equipaggio è in buone condizioni e i pirati, ancora a bordo, sarebbero in rotta verso le coste somale.  Una nave della Marina militare italiana si sta intanto dirigendo verso il luogo dove si trova la motonave per "capire la situazione", ha detto il ministro della Difesa, Ignazio La Russa.

 

L'Unità di crisi della Farnesina sta "seguendo l'evoluzione della vicenda in stretto raccordo con il ministero della Difesa e ha preso contatto con la società armatrice che al momento mantiene i contatti con i familiari dell'equipaggio. Come in analoghi episodi di sequestro di navi, il ministero degli Esteri ha fatto appello agli organi di stampa perché mantengano il necessario riserbo per favorire la liberazione degli ostaggi".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -