Napolitano a Torino: ''La coesione nazionale è indispensabile''

Napolitano a Torino: ''La coesione nazionale è indispensabile''

Napolitano a Torino: ''La coesione nazionale è indispensabile''

TORINO - All'indomani dei festeggiamenti dei 150 dell'Unità d'Italia, il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, accompagnato dalla moglie Clio, ha fatto visita a Torino. Migliaia le persone che hanno accolto l'arrivo del capo dello Stato a Palazzo Carignano per visitare il nuovo allestimento per il Museo del Risorgimento. Napolitano ha ricordato il ruolo storico di Torino Capitale e la "straordinaria fusione di italiani del Sud e del Nord" avvenuta nella città piemontese.

 

Quindi ha ricordato come il capoluogo piemontese "ha contribuito alla grande crescita della nostra economia e della nostra società" dopo la guerra. Poi ha reso omaggio anche a Roma, nel suo ruolo storico e anche nel suo essere stata all'altezza delle celebrazioni. E al sindaco della capitale, Gianni Alemanno, ha riconosciuto il merito delle "bellissime e commoventi iniziative" che si sono svolte giovedì.

 

Dal capo dello Stato è arrivato anche l'invito a una più forte "coesione nazionale, indispensabile per far fronte alle prove anche molto ardue che ci aspettano". Napolitano ha parlato anche della situazione in Libia e della risoluzione Onu sulla No fly zone: "Non possiamo rimanere indifferenti alla sistematica repressione di fondamentali diritti umani in qualsiasi Paese. Mi auguro che le decisioni da prendere siano circondate dal massimo consenso".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -