Napolitano cita Cavour: ''Roma sola deve esser la capitale d'Italia''

Napolitano cita Cavour: ''Roma sola deve esser la capitale d'Italia''

Napolitano cita Cavour: ''Roma sola deve esser la capitale d'Italia''

ROMA - Ha citato le parole di Cavour, pronunciate nel discorso di fine marzo del 1861, per ribadire che "Roma sola deve essere la capitale d'Italia". Il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha ricevuto lunedì dall'Assemblea Capitolina la cittadinanza onoraria. "È mio doveroso impegno ed assillo che non vengano ombre da nessuna parte sul patrimonio vitale e indivisibile dell'unità nazionale, di cui è parte integrante il ruolo di Roma Capitale", ha detto.

 

"Nulla può giustificare la sottovalutazione , diffusasi in certi periodi in alcuni ambienti" di sottovalutare o respingere "la grandezza storica di Roma - ha evidenziato il capo dello Stato -. Io non ho mai ceduto a queste reazioni più o meno sofisticate di rigetto di una comune eredità".

 

"Mortificare o disperdere le strutture portanti dello Stato nazionale - ha aggiunto il presidente - sarebbe semplicemente fuorviante", poiché esse rappresentano un "essenziale tessuto connettivo". Inoltre, "nessuna ombra pesi sull'unità d'Italia che venga dai rapporti fra laici e cattolici, tra istituzioni dello Stato repubblicano e istituzioni della Chiesa cattolica", da questi rapporti piuttosto dovrebbe derivare «conforto e sostegno".

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di alessio di benedetto
    alessio di benedetto

    SIAMO SOTTO VOTAZIONI: PERCIO' BERTONE ED ALEMANNO A BRACCETTO. MA NOI NON DIMENTICHIAMO: Il governo clericofascista del PDL ha mostrato la sua vera faccia, quando il 20 settembre 2008, in occasione della ricorrenza nazionale �il Vice Sindaco di Roma, Cutrufo, ha celebrato la cerimonia a Porta Pia unitamente al Generale Antonino Torre, Consigliere Comunale e delegato del Sindaco (Alemanno) alla memoria storica, ricordando i caduti di uno stato straniero, in particolare i 19 zuavi pontifici caduti a Porta Pia, ignorando volutamente i 49 Bersaglieri Italiani caduti per l�unità d�Italia e per Roma Capitale (�) che è come commemorare i caduti austro-ungarici sul Piave ignorando gli Italiani in occasione del 4 novembre� . Forse la Lega ci sta pensando? Povera Italia, senza storia e senza patria! Chi ti ridusse a tanto?

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -