Napolitano: "Gravi fibrillazioni politiche e istituzionali"

Napolitano: "Gravi fibrillazioni politiche e istituzionali"

Napolitano: "Gravi fibrillazioni politiche e istituzionali"

ROMA - Sono "gravi fibrillazioni e incertezze politiche e istituzionali" quelle che "il Paese sta soffrendo". Lo ha affermato il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, nel suo discorso tenuto al Quirinale in occasione della Giornata per la ricerca sul cancro.

 

Il Capo dello Stato ha esortato a guardare con fiducia al futuro, invitando "studiosi, ricercatori e in special modo giovani ricercatori, operatori della sanità ad ogni livello e anche in divisa di ministro" a portare avanti "con fermezza e con continuità la loro missione".

E' proprio questa missione "e l'operosità che guidano in molti campi, quotidianamente, un gran numero di italiani, persone e soggetti collettivi, ad essere una garanzia di vitalità e di coesione della nostra nazione". Tutto questo, ha concluso Napolitano, "ci induce anche in questi momenti difficili a guardare con fiducia al futuro".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -