Napolitano: "L'Interim? Passo la voce..."

Napolitano: "L'Interim? Passo la voce..."

Napolitano: "L'Interim? Passo la voce..."

ROMA - Resta ancora vacante la poltrona al ministero dello Sviluppo economico, coperta ad interim dal presidente del Consiglio Silvio Berlusconi da quando Claudio Scajola ha dato le dimissioni per la vicenda dell'appartamento al Colosseo pagato dall'imprenditore Anemone. Per il capo dello Stato, Giorgio Napolitano, "è venuto il momento che l'Italia si dia una seria politica industriale nel quadro europeo secondo le grandi coordinate dell'integrazione europea".

 

"Attorno alla questione dell'occupazione giovanile si stringono i nodi dell'economia - ha detto il presidente -. C'è una nuova categoria di giovani che non sono impegnati nè in processi formativi, nè lavorativi, nè in processi di addestramento al lavoro. Noi dobbiamo dare delle risposte su tutti questi terreni tenendo conto dei limiti stretti in cui si muove l'azione pubblica e tenendo conto delle risorse nel bilancio dello Stato, punto ineludibile per governo e opposizione".

 

Il presidente ha risposto con una battuta a un cronista che gli chiedeva del ministero: "Allora ci vuole il ministro...?". Napolitano ha risposto ironicamente: "Lei crede?". Il giornalista ha ribadutto: "Lei ha notizie a questo riguardo?". Quindi l'inquilino della Casa Bianca ha replicato: "Va bene, allora passo la voce...".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -