Napolitano replica a Berlusconi: ''Non sono più uomo di parte''

Napolitano replica a Berlusconi: ''Non sono più uomo di parte''

Napolitano replica a Berlusconi: ''Non sono più uomo di parte''

ROMA - Il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha risposto al premier Silvio Berlusconi che lo ha etichettato come "uomo di sinistra" dopo la sentenza della Corte Costituzionale che ha bocciato il ‘Lodo Alfano'. Napolitano ha evidenziato come non sia più uomo di parte politica da quando fu nominato ministro dell'Interno nel 1996. "Ero determinato a svolgere l'incarico come uomo ormai delle istituzioni e non di una parte politica», ha detto il capo dello Stato.

 

Parlando alla prima assemblea dei prefetti, ha aggiunto che ebbe "ben presto chiaro che occorreva impegnarsi" a "ridisegnare" le funzioni del ruolo del prefetto "proprio a sostegno della trasformazione dello Stato ormai avviata".

Napolitano ha anche auspicato "alcune, incisive modifiche costituzionali per dare coerenza alla svolta che è stata avviata in senso autonomistico e federalista". Il presidente della Repubblica spera che "si determini un clima costruttivo di dibattito e di ricerca sui temi della politica e dell'amministrazione degli affari interni" tra le forze politiche e sociali del Paese.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -