Napolitano, scontro con il Pdl: "Violo la Costituzione? Chiedano l'impeachment"

Napolitano, scontro con il Pdl: "Violo la Costituzione? Chiedano l'impeachment"

Napolitano, scontro con il Pdl: "Violo la Costituzione? Chiedano l'impeachment"

Napolitano risponde alle accuse del Pdl che gli imputava di non rispettare la Costituzione, invitando la maggioranza a chiederne l'impeachment. L'ultimo ad accusarlo è stato l'onorevole Maurizio Bianconi, vicepresidente del gruppo dei deputati PDL, in una intervista pubblicata il giorno di Ferragosto su "Il Giornale". Intervista nella quale, sostiene il Quirinale, "si e' abbandonato ad affermazioni avventate e gravi sostenendo che il Presidente Napolitano 'sta tradendo la Costituzione'".

 

"Essendo questa materia regolata dalla stessa Carta, se egli fosse convinto delle sue ragioni avrebbe il dovere di assumere iniziative ai sensi dell'articolo 90 e relative norme di attuazione", afferma il Quirinale riferendosi direttamente al deputato berlusconiano.

 

Norme che sono chiare. "il Presidente della Repubblica non è responsabile degli atti compiuti nell'esercizio delle sue funzioni - recita l'articolo 90 -, tranne che per alto tradimento o per attentato alla Costituzione. In tali casi è messo in stato di accusa dal Parlamento in seduta comune, a maggioranza assoluta dei suoi membri".

 

Dunque il Quirinale invita Bianconi a procedere come indicato, perché se ciò non avverrà, avverte il Quirinale, "le sue resteranno solo gratuite insinuazioni e indebite pressioni", che il Capo dello Stato classifica "al pari di altre interpretazioni arbitrarie delle posizioni del Presidente della Repubblica e di conseguenti processi alle intenzioni".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -