Napolitano: ''Su Craxi è giunta l'ora di un giudizio sereno''

Napolitano: ''Su Craxi è giunta l'ora di un giudizio sereno''

Napolitano: ''Su Craxi è giunta l'ora di un giudizio sereno''

ROMA - Il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, in una lettera inviata ad Anna Craxi, moglie dell'ex leader socialista Bettino Craxi scomparso dieci anni fa, ha espresso la sua vicinanza "in un momento che è per voi di particolare tristezza, nel ricordo di vicende conclusesi tragicamente".

 

"Non può venir sacrificata al solo discorso sulle responsabilità dell'on. Craxi sanzionate per via giudiziaria la considerazione complessiva della sua figura di leader politico - ha affermato il Capo dello Stato - e di uomo di governo impegnato nella guida dell'Esecutivo e nella rappresentanza dell'Italia sul terreno delle relazioni internazionali. Il nostro Stato democratico non può consentirsi distorsioni e rimozioni del genere".

 

"Ho ritenuto di dover dare al ricordo della figura e dell'opera di suo marito» un contributo «per l'impronta non cancellabile che ha lasciato, in un complesso intreccio di luci e ombre, nella vita del nostro Stato democratico", ha aggiunto Napolitano .

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -