Napolitano: ''Unità nazionale non significa centralismo e burocratismo''

Napolitano: ''Unità nazionale non significa centralismo e burocratismo''

Napolitano: ''Unità nazionale non significa centralismo e burocratismo''

TORINO - "Unità nazionale e coesione sociale non significano centralismo e burocratismo, non significano mortificazione delle autonomie, delle diversità e delle ragioni di contrasto e confronto sociale e politico". Lo ha affermato il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, nel suo intervento alla celebrazione dell'anniversario della morte di Camillo Cavour. Il capo dello Stato ha poi ha accusato una lieve indisposizione, che ha ridotto il programma della manifestazione.

 

L'inquilino del Colle ha evidenziato come "unità e coesione possono crescere solo con riforme e loro conseguenti attuazioni, con indirizzi di governo a tutti i livelli, con comportamenti collettivi civili e morali che siano capaci di rinnovare la società e lo Stato, mirando in special modo ad avvicinare Nord e Sud, ad attenuare il divario che continua a separarli".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -