Nasce la prima mucca capace di produrre latte 'umano'

Nasce la prima mucca capace di produrre latte 'umano'

Un manifesto sulla 'donna mucca' usato da un'azienda cesenate che destò numerose polemiche

Una mucca per produrre latte amterno. E' l'ultima diavoleria inventata dagli esperti del biotech. E' accaduto in Argentina, dove nella mucca Isa sono stati impiantati due geni umani che le consentono di produrre latte materno. Con conseguente scia di polemiche inevitabili circa l'opportunità di questi esperimenti e le evoluzioni sempre più controverse della scienza.

 

L'esperimento di laboratorio è stato varato il 6 aprile scorso dal "National Institute of Agribusiness Technology" di Buenos Aires, Argentina, dove è stata data alla luce Rosita Isa, mucca clonata e primo bovino del mondo "chee incorpora due geni umani che contengono le proteine presenti nel latte umano", spiega una nota.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Felice di questi sviluppi la presidente argentina Cristina Kirchner, la quale ha seguito talmente da vicino queste evoluzioni che in un primo momento gli scienziati avevano pensato di battezzare la mucca Ogm con il nome della presidente. La quale, nonostante l'orgoglio manifestato, ha declinato cortesemente la proposta.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -