Nave incagliata sulla corallina, disastro ambientale in Nuova Zelanda

Nave incagliata sulla corallina, disastro ambientale in Nuova Zelanda

Nave incagliata sulla corallina, disastro ambientale in Nuova Zelanda

Disastro ambientale in Nuova Zelanda, dove una nave incagliatasi sulla barriera corallina ha sprigionato una lunga scia di carburante che è arrivata ad inquinare le spiagge di un'isola del nord neozelandese. La nave "Rena", un gigante di 256 metri che trasportava container, è bloccata dal 5 ottobre scorso e sta continuando da allora a perdere carburante, minacciando una pregiatissima fauna locale.

Per la Nuova Zelanda si tratta senza dubbi della più grande catastrofe ambientale di sempre, come ha confermato il ministro dell'ambiente neozelandese. Nel frattempo è stata aperta un'inchiesta sull'incidente, per chiarirne le cause e i punti ancora oscuri.

Attualmente la nave ha perso qualcosa come 300 tonnellate di carburante, producendo una grande macchia nera di ben 6 chilometri. Il timore è che altre 1700 tonnellate si possano riversare in mare; e allora per evitare questa ecatombe, si sono precipitati sul luogo 250 esperti provenienti da vari paesi del mondo. Le operazioni sono rese difficili per le avverse condizioni meteo e per la forza del mare in burrasca (con onde alte fino a 5 metri)

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -