Nel 2012 un vaccino per spegnere la voglia di sigaretta

Nel 2012 un vaccino per spegnere la voglia di sigaretta

E' atteso nel 2012 il primo vaccino al mondo per la disassuefazione del fumo da sigaretta. L'antitodo, NicVAX, è prodotto da GlaxoSmithKline ed e' in avanzata fase di sperimentazione. Lo scorso ottobre sono stati avviati due studi di fase III, che saranno completati entro il 2011. Il vaccino stimola il sistema immunitario a produrre anticorpi in grado di legarsi alle proteine della nicotina, rendendole più grandi e pesanti.

 

Questo impedirà loro il passaggio nella stretta barriera emato-encefalica e l'ingresso nel cervello. Così la nicotina fumata entra in circolo nel corpo ma non riuscirà a penetrare nel cervello e a stimolare i neuroni a produrre dopamina e quindi sensazione di piacere, il meccanismo che normalmente crea la dipendenza da fumo.

 

Fino ad oggi, il vaccino è stato studiato in 480 soggetti negli studio di fase I e II. In queste circostanze il vaccino ha dimostrato di essere ben tollerato e di indurre un aumento delle concentrazioni di anticorpi. Nello studio di fase II condotto in fumatori di oltre 24 sigarette al giorno, il vaccino ha dimostrato un'efficacia clinica statisticamente superiore rispetto al placebo per quanto riguarda l'astinenza continua dal fumo di sigaretta.

 

Anche il numero dei pazienti astinenti dal fumo a 12 mesi, risultava statisticamente superiore rispetto al gruppo di pazienti trattato con placebo. Le sperimentazioni cliniche hanno dunque dimostrato che che il legame della nicotina con un anticorpo indotto dal vaccino aiuta a disassuefare il fumatore dal fumo di sigaretta, è confermato nell'uomo.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -