Nigeria, liberato uno degli italiani rapiti

Nigeria, liberato uno degli italiani rapiti

ROMA – Roberto Dieghi, il tecnico dell’Agip rapito in Nigeria lo scorso 7 dicembre, è stato liberato. La notizia è stata diffusa dal Ministero degli Esteri spiegando che prosegue, in stretto raccordo con l'Eni, la mediazione per arrivare a una soluzione della vicenda degli altri due italiani, Cosma Russo e Francesco Arena, che ancora sono nelle mani dei separatisti del Movimento per l'emancipazione del Delta del Niger.


Il portavoce del movimento, Jom Gbomo, ha detto che la liberazione di Dieghi ''è la prova della buona volontà da parte nostra, che noi speriamo sia corrisposta da parte del governo nigeriano e non ha assolutamente niente a che vedere con la salute di Dieghi''.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Mentre un comunicato pubblicato dall'Eni sul proprio sito Internet, spiega che la liberazione dell'ostaggio italiano è ''avvenuta grazie all'intensa e proficua attività svolta dalle Autorità Nigeriane in collaborazione con l'Unità di Crisi del ministero degli Affari Esteri e l'azienda''.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -