'No-B-Day', Rai nega diretta al Tg3

'No-B-Day', Rai nega diretta al Tg3

'No-B-Day', Rai nega diretta al Tg3

La Rai non trasmetterà la manifestazione "No-B-Day" indetta sabato 5 dicembre a Roma contro il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi. Il leader dell'Idv, Antonio Di Pietro, ha accusato il Pd per la decisione di viale Mazzini di aver respinto la richiesta della direttrice del Tg3, Bianca Berlinguer, di trasmettere diretta e approfondimenti. "Se la dirigenza del Pd avesse accettato di metterci la faccia, oggi la Rai non avrebbe avuto il coraggio di dire no alla diretta".

 

"Lancio un ramoscello d'ulivo ai dirigenti assenti per ripensarci", ha aggiunto il leader di Italia dei valori. "Farà più rumore la loro assenza che l'umiltà di chi sta in seconda fila. Ci appelliamo alla presidenza della Rai e alla commissione di Vigilanza per un ripensamento, altrimenti sarà la prova che il servizio pubblico segue due pesi e due misure", ha concluso.

 

Non si è fatta attendere la replica del segretario Pd, Pier Luigi Bersani: "Se qualcuno mette il cappello" sulla manifestazione "fa un danno all'autonomia dei movimenti e alla speranza che loro siano un presidio alla difesa dei valori costituzionali". "Il Pd non è tentennante - ha aggiunto Bersani -. È rispettoso e in ogni caso, pur nel rispetto dell'autonomia dei movimenti, tanti nostri elettori e dirigenti saranno in piazza".

 

Sulla decisione è intervenuto anche il consigliere Rai Nino Rizzo Nervo che l'ha giudicata "molto grave". "Lede i poteri e l'autonomia del direttore di testata - ha chiosato -. Affermare che sarà gestita da Rainews24 è una grande ipocrisia, perché Rainews oggi è vista dal 30% della popolazione" sul digitale e sul satellite. La mancata diretta della manifestazione "No-B Day" è un'occasione mancata per la Rai anche secondo Vincenzo Vita, commissario Pd alla commissione Vigilanza Rai.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -