Nucleare, Berlusconi: ''Entro tre anni partono i lavori''

Nucleare, Berlusconi: ''Entro tre anni partono i lavori''

Nucleare, Berlusconi: ''Entro tre anni partono i lavori''

ROMA - I lavori per la prima centrale nucleare in Italia inizieranno entro tre anni. Lo ha affermato il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, al termine dell'incontro sull'energia con il premier russo Vladimir Putin. "Prima di individuare un luogo in cui realizzare una centrale nucleare, bisogna che cambi l'opinione pubblica italiana", ha detto il premier, aggiungendo: "Dobbiamo fare una vasta opera di convincimento, guardando alla situazione francese".

 

"In Francia le comunità locali scendono in campo per avere le centrali in casa loro - ha evidenziato -. Hanno ormai raggiunto una consapevolezza della non pericolosità degli impianti, che portano anche tanto lavoro. In situazioni locali dove c'è bisogno di maggiori posti di lavoro si scatena la rincorsa per avere le centrali".

 

"Ne ho parlato anche con esponenti della nostra tv di Stato, stiamo lavorando a un progetto per raccogliere le esperienze dei francesi che vivono vicino alle centrali - ha proseguito il titolare dell'Esecutivo -. È un lavoro che durerà più di un anno, ma è preliminare per individuare i luoghi degli impianti".

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di alessio di benedetto
    alessio di benedetto

    Un anello di pannelli solari grandi come il raccordo anulare di Roma garantisce 1/3 del fabbisogno energetico italiano.Che è piu' di quanto possano fare 4 centrali nucleari,i cui costi di stoccaggio delle scorie sono immensi e saranno pagati dalle generazioni future,per altri 100 anni.Questo non l'ho calcolato io ma Carlo Rubbia. Il Dubai, un paese arabo sta facendo costruire un'intera città nel deserto di 40.000 abitanti,tutta basata sull'energia solare, mentre ai paesi del IV mondo,cioè l'Italia, stanno vendendo centrali obsolete e pericolosissime, che i paesi civili stanno smantellando ora, figuriamoci tra 20 anni, quando l'uranio non ci sarà più. Costruiamo una centrale nucleare ad Arcore.Non diamo i nostri soldi ai mafiosi di stato. "Le radiazioni sconvolgono il sistema nervoso centrale e la morte sopraggiunge nel giro di poche ore".Italiani, svegliatevi, fate almeno rispettare il referendum che ha rifiutato le centrali nucleari. Non v'è più un minimo di dignità in questo paese?

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -