Nucleare, Bersani a Veronesi: "Rischio di fornire alibi ad un piano velleitario"

Nucleare, Bersani a Veronesi: "Rischio di fornire alibi ad un piano velleitario"

Nucleare, Bersani a Veronesi: "Rischio di fornire alibi ad un piano velleitario"

Stop del segretario del Partito Democratico Pierluigi Bersani al senatore Umberto Veronesi, in procinto di diventare presidente dell'Agenzia nazionale per la sicurezza nucleare, ruolo che gli è stato offerto dagli esponenti governativi del Pdl.

 

Bersani, come riporta 'Repubblica', avrebbe tentato in ogni modo di dissuadere Veronesi. "Ce n'è da fare di cose sull'energia, ma la strada è un'altra da quella che il governo sta prendendo - sostiene il segretario -. Quindi a Umberto Veronesi ho detto: professore, massimo rispetto per le sue scelte e la nostra stima lei ce l'ha tutta, senza meno, ma il rischio è di fornire alibi a un piano velleitario e inconcludente".

 

Veronesi potrebbe non accettare, però, anche per effetto dell'incompatibilità tra il ruolo dei parlamentare e quello di presidente di un'Authority. "Mai stata in discussione la questione di una compatibilità o incompatibilità politica del senatore Veronesi con l'Agenzia - dice Bersani -, o quella sciocchezza, che ho letto, che gli avremmo chiesto disciplina di partito. Il problema non esistite, dal momento che Veronesi stesso afferma che il compito di parlamentare non è compatibile con quello di una authority. Questo è principio-base e generale che lui condivide".  

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -