Nucleare, l'Iran non si ferma: terza centrale pronta entro il 2011

Nucleare, l'Iran non si ferma: terza centrale pronta entro il 2011

Nucleare, l'Iran non si ferma: terza centrale pronta entro il 2011

Torna a spaventare l'arricchimento nucleare dell'Iran. Il paese guidato dal presidente Mahmoud Ahmadinejad, infatti, ha fissato per il 2011 l'obiettivo di realizzare un terzo impianto. Entro il prossimo anno, dunque, il governo di Teheran punta a poter disporre di una terza centrale per il trattamento dell'uranio impoverito. Il tutto in barba ai moniti della comunità internazionale e agli appelli delle Nazioni Unite.

 

Ali Akbar Salehi, capo dell'Organizzazione iraniana per l'Energia Atomica (Oiea), ha spiegato che è stata la conclusa la "localizzazione di dieci nuovi siti per l'arricchimento". A ciò ha aggiunto l'annuncio che "la costruzione di uno di questi siti inizierà prima della fine dell'anno iraniano (20 marzo 2011) o all'inizio del prossimo anno".

 

Il terzo impianto si aggiungerà a quelli di Natanz (collocato nel centro del paese e l'unico ad essere stato riconosciuto ed in qualche modo ammesso dall'Agenzia internazionale per l'energia atomica, la Aiea) e di Qom, circa 150 chilometri a sud di Teheran, dove i lavori sono in stato avanzato di esecuzione.  

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -