Nucleare, Prestigiacomo: "Modifiche al decreto o non firmo"

Nucleare, Prestigiacomo: "Modifiche al decreto o non firmo"

Nucleare, Prestigiacomo: "Modifiche al decreto o non firmo"

ROMA - Tensione tra i ministri dello Sviluppo economico, Claudio Scajola, e dell'Ambiente, Stefania Prestigiacomo, sul decreto legislativo sui siti delle centrali nucleari. Il ministro dell'Ambiente ha inviato una lettera al sottosegretario Gianni Letta in cui ha chiesto di cambiare alcune disposizioni, altrimenti non firmerà il decreto proposto da Scajola. Prestigiacomo ha rivendicato un ruolo maggiore nel percorso autorizzativo degli impianti.

 

Nel mirino del ministro dell'ambiente c'è l'articolo 13, e in particolare il comma 7, secondo cui "l'Aia (autorizzazione integrata ambientale) e la Via si svolgono secondo le disposizioni di cui al decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, e successive modificazioni; non possono avere a oggetto questioni già sottoposte a valutazione ambientale strategica (Vas) o alla valutazione dell'Agenzia nell'ambito della localizzazione del sito".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -