Nuova violenta scossa di terremoto in Cile, allerta tsunami

Nuova violenta scossa di terremoto in Cile, allerta tsunami

Nuova violenta scossa di terremoto in Cile, allerta tsunami

SANTIAGO (Cile) - Nuova fortissimo terremoto in Cile. I sismografi hanno registrato un scossa di magnitudo 7.2 della scala Richter alle ore 11.40 locali di giovedì (le 15.40 in Italia) a circa 150 km a sud-ovest di Santiago a una profondità di 35 km. Si tratta della replica più forte finora registrata dopo il terremoto di magnitudo 8.8 del 27 febbraio scorso. Tuttavia la nuova scossa ha interessato un'area diversa della faglia che subduce la zolla pacifica di Nazca.

 

A seguito della scossa è stato diramata un'allerta tsunami. Tuttavia Il Pacific Tsunami Warning Center ha assicurato che non ci sono minacce di un possibile ''tsunami distruttivo''. A Concepcion, una delle città più colpite dal terremoto del 27 febbraio, molti abitanti sono saliti sulle alture per paura dello tsunami. Lo stesso è successo in altri centri lungo la costa del centro-sud del Cile

 

Il terremoto è avvenuto mentre il presidente cileno entrante, Sebastian Piñera, e quella uscente, Michelle Bachelet, si stavano recando insieme a diverse delegazioni straniere invitate oltre a numerose autorità cilene presso la sede del Parlamento per la cerimonia di insediamento di Piñera.

Il sussulto ha fatto tremare i lampadari del Parlamento dove il nuovo presidente ha appena giurato.

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -