Obama a Parigi strega Sarkozy: "Se vincerà saremo felici"

Obama a Parigi strega Sarkozy: "Se vincerà saremo felici"

Obama a Parigi strega Sarkozy: "Se vincerà saremo felici"

Il tour europeo del senatore Barack Obama, candidato democratico alla presidenza degli Stati Uniti, continua a mietere successi. Dopo la folla oceanica che lo ha ascoltato nel suo discorso a Berlino, venerdì Obama ha incontrato a Parigi il presidente francese Nicolas Sarkozy. Un incontro importante anche perché i due appartengono a schieramenti politici di segno opposto. E il presidente francese lancia lo spot per Obama: "Con lui grandi convergenze. Se vince saremo felici".

 

Sarkozy ha subito puntualizzato che "saranno gli americani a scegliere il loro presidente, non io". Poi fa notare di non aver "aspettato le elezioni per dire che la Francia è pronta a lavorare fianco a fianco con gli Stati Uniti".

 

Anche da Obama grande apprezzamento nei confronti dell'inquilino dell'Eliseo. "Sarkozy è un grande leader che gli americani apprezzano molto". Il candidato alla Casa Bianca ha promesso che se vincerà la sua sarà "una politica estera effettiva, che non si baserà soltanto sulla proiezione del potere, ma ascolterà e costruirà consenso".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -