Obama contro l'Europa: "Rallenta la crescita negli Stati Uniti"

Obama contro l'Europa: "Rallenta la crescita negli Stati Uniti"

Obama contro l'Europa: "Rallenta la crescita negli Stati Uniti"

La crescita rallenta negli Stati Uniti, ed è colpa anche dell'Europa. E' il pensiero del presidente americano Barack Obama, che non usa le mezze misure nel rivolgere le proprie critiche al vecchio continente e alle difficoltà che sta attraversando per la crisi della Grecia e di altri paesi come Italia, Spagna e Irlanda.

"La gente ha veramente bisogno di aiuto in questo momento - ha detto Obama -, i problemi che oggi sta avendo l'Europa potrebbero avere un effetto per la nostra economia che è ancora fragile".

In questa direzione va il piano elaborato dall'Amministrazione-Obama per tentare di rilanciare l'economia producendo nuovi posti di lavoro, il Job's bill. 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -