Obama contro l'Europa: "Rallenta la crescita negli Stati Uniti"

Obama contro l'Europa: "Rallenta la crescita negli Stati Uniti"

Obama contro l'Europa: "Rallenta la crescita negli Stati Uniti"

La crescita rallenta negli Stati Uniti, ed è colpa anche dell'Europa. E' il pensiero del presidente americano Barack Obama, che non usa le mezze misure nel rivolgere le proprie critiche al vecchio continente e alle difficoltà che sta attraversando per la crisi della Grecia e di altri paesi come Italia, Spagna e Irlanda.

"La gente ha veramente bisogno di aiuto in questo momento - ha detto Obama -, i problemi che oggi sta avendo l'Europa potrebbero avere un effetto per la nostra economia che è ancora fragile".

In questa direzione va il piano elaborato dall'Amministrazione-Obama per tentare di rilanciare l'economia producendo nuovi posti di lavoro, il Job's bill. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -