Obama elogia Berlusconi: ''Abbiamo sviluppato un rapporto forte''

Obama elogia Berlusconi: ''Abbiamo sviluppato un rapporto forte''

Obama elogia Berlusconi: ''Abbiamo sviluppato un rapporto forte''

ROMA - Barack Obama si è detto ''personalmente grato per il contributo italiano in Afghanistan''. In un'intervista al Corriere della Sera, il presidente degli Stati Uniti ha evidenziato come tiene "altissima considerazione" i sacrifici fatti dall'Italia nel tormentato Paese.

 

Obama ha anche ricordato che nel luglio del 2011 dovrebbe cominciare il trasferimento delle truppe Usa fuori dall'Afghanistan: "Entro la metà del prossimo anno dovremmo cominciare la transizione, ma ciò non significa che d'un tratto la nostra presenza scenderà drasticamente. Piuttosto cominceremo a vedere truppe e polizia afghane prendere il nostro posto".

Durante l'intervista l'inquilino della Casa Bianca ha continuato ad elogiare la dirigenza politica italiana: "Trovo il presidente Napolitano una persona ricca di grazia. L'ho incontrato a Roma e poi di recente qui a Washington. La sua visione di Europa coincide con la mia. L'importanza che lui annette al rapporto transatlantico - ha detto ancora Barak Obama - è identica alla mia"

Il presidente degli Stati Uniti ha anche parlato del presidente del Consiglio Silvio Berlusconi: "Devo dire anche con il premier Berlusconi abbiamo sviluppato un rapporto forte. Quando ci incontriamo è sempre un piacere, ridiamo, scherziamo, facciamo cose concrete e serie. Il premier Berlusconi - ha aggiunto Obama - è stato un grande amico degli Stati Uniti e mio personale. In questo senso l'Italia è fortunata di avere un ottimo premier e un ottimo presidente".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -