Obama, prima svolta: sospesi i processi a Guantanamo

Obama, prima svolta: sospesi i processi a Guantanamo

Obama, prima svolta: sospesi i processi a Guantanamo

Prima svolta di Barack Obama. Il presidente degli Stati Uniti, insediatosi ieri in pompa magna, ha dato ordine di sospendere i processi nella base militare di Guantanamo per 120 giorni. Nel primo giorno del suo insediamento, uno dei primi ordini di Obama e' stato dato oralmente dal segretario alla Difesa, Robert Gates, ai giudici militari del carcere sull'isola di Cuba. Citando fonti militari, il 'Washington Post', scrive che la sopensione e' richiesta fino al 20 maggio.

 

Questa decisione  permetterebbe alla nuova amministrazione una revisione dei processi in corso nel carcere con 250 detenuti. La decisione è subito piaciuta all'Unione europea che ha espresso "grande soddisfazione".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il commissario europeo per Giustizia, Liberta' e Sicurezza, Jacques Barrot ha "accolto con molto favore il fatto che uno dei primi provvedimenti del presidente Obama sia stato quello di voltare la triste pagina del carcere di Guantanamo", ha detto il suo portavoce a Bruxelles, Michele Cercone, sottolineando che questa decisione rappresenta per Barrot un "simbolo molto forte".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -