Omicidio Arrigoni, blitz Hamas: morti due assassini del volontario

Omicidio Arrigoni, blitz Hamas: morti due assassini del volontario

Omicidio Arrigoni, blitz Hamas: morti due assassini del volontario

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

GAZA - Si è concluso con due morti il blitz condotto martedì da Hamas contro gli ultimi tre salafiti ricercati per l'uccisione del volontario italiano Vittorio Arrigoni. Fonti mediche hanno spiegato che si tratta di due dei salatiti, uno dei due è morto a causa delle lesioni riportate. L'altra vittima è il giordano Abu Abdel Rahman Bereitz, che si sarebbe suicidato facendosi esplodere per evitare la cattura. Arrestato Mohammad Salfiti, che si è arreso durante la sparatoria.

L'azione è stata compiuta nel campo profughi di Nuseirat, nella Striscia di Gaza. Secondo le fonti vi è stata una sparatoria in cui sono rimasti feriti anche dei poliziotti. Hamas avrebbe sgomberato diverse case nell'area di Wadi Gaza, prima di attaccare l'abitazione della famiglia Abu Ghulah. La polizia ha permesso ai familiari di due salafiti di entrare per convincerli ad arrendersi, ma i due hanno aperto il fuoco sui loro stessi parenti.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -