Omicidio Politkovskaia, l'Alta Corte annulla le assoluzioni

Omicidio Politkovskaia, l'Alta Corte annulla le assoluzioni

Omicidio Politkovskaia, l'Alta Corte annulla le assoluzioni

MOSCA - La Corte Suprema russa ha annullato la sentenza di assoluzione dei presunti killer della giornalista Anna Politkovskaya , uccisa nel 2006, accogliendo il ricorso della Procura, presentato dopo che lo scorso febbraio una corte militare integrata da giudici popolari aveva assolto all'unanimità i tre imputati dell'omicidio - tutti ceceni - della giornalista. Gli imputati erano i fratelli Dzhabrail e Ibrahim Makhmudov, Pavel Ryaguzov e Sergei Khadzhikurbanov.

 

Quest'ultimo, un ex dirigente della polizia moscovita, era accusato di essere l'organizzatore del delitto per conto di un mandante non ancora identificato (che i maliziosi ritengono sia da cercare nei pressi del Cremlino); i fratelli ceceni Makhmudov erano accusati di essere i pedinatori della giornalista, mentre un terzo fratello, Rustan, è ricercato all'estero come presunto killer.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -